Olivo

Olivo

Nome botanico: Olea Europea Famiglia: Oleaceae Area di origine: Lontana origine sud caucasica, ma di effettivo consolidamento botanico in ambiente mediterraneo. Breve descrizione:
  • Albero sempreverde di dimensioni variabili, corteccia grigia e liscia fino a dieci anni e poi nodosa, nera, l’apparato radicale è molto forte, la chioma è bassa, arrotondata ed irregolare. Questo albero bellissimo si sviluppa con grande lentezza ma è una pianta molto longeva, infatti, può vivere anche diversi secoli. I fiori sono piccoli e biancastri. Il frutto, l'oliva, è una drupa carnosa, ovale, con buccia dapprima verde e in seguito nero-rossiccia. Al suo interno è presente un nocciolo duro e legnoso.
  • Periodo di fioritura: La fioritura ha inizio in aprile.
  • Area di origine: Sud caucasica, mediterranea.
Accorgimenti e cure:
  • Esposizione e luminosità: Luoghi assolati e riparati.
  • Temperatura: Predilige un clima temperato.
  • Irrigazione: Vive in ambienti aridi, ma in primavera necessita di irrigazione di soccorso. In presenza di piante giovani è importante intervenire in periodi siccitosi.
Avversità:
  • Piccoli consigli: Teme il freddo e le gelate.
Curiosità:
  • Storia: Quest' albero modesto e generoso, fu sempre amato ed apprezzato come un dono divino. Dopo il diluvio universale, una colomba portò una foglia d'olivo a Noè, sull'Arca, come segno di pace e simbolo di speranza. Il ramoscello di olivo è da sempre simbolo di pace, e fratellanza.
  • Ambiente: L'Olivo è la pianta mediterranea per eccellenza. Prospera nei climi miti, al centro ed al sud Italia, nelle isole, ma anche sulle rive dei grandi laghi prealpini.
  • Medicina: Povero di grassi saturi, molto usato nella dieta mediterranea.
  • Cucina: L'olio d'oliva è uno dei prodotti più antichi e importanti della cultura mediterranea.
Visualizza dettagli, origini e curiosità delle colture agricole

Informazioni sulle colture